E1955WEB

L'ELABORAZIONE DEL PIANO ECONOMICO FINANZIARIO TARI (PEF) - PERIODO 2022-2025

Pratica

  • 15 NOVEMBRE 2021

    Con delibera n. 363/2021 ARERA ha dato avvio al secondo periodo di regolazione tariffaria per il settore dei rifiuti, approvando l’MTR-2, ossia al metodo tariffario rifiuti, valido per il periodo dal 2022 al 2025. Il nuovo MTR-2 prevede nuovi principi in base ai quali procedere all’individuazione dei costi ammessi a riconoscimento per la determinazione delle tariffe TARI per il quadriennio predetto, con revisione del precedente metodo. Sono introdotte rilevanti novità, prima fra tutte la necessità di compilare il PEF pluriennale, ossia per tutti i 4 anni pel periodo regolatorio, mentre rimane confermata la procedura di validazione ed approvazione del PEF con gli allegati già presenti nei precedenti PEF. Come nel primo MTR, le entrate tariffarie sono determinate sulla base di dati certi, verificabili e desumibili da fonti contabili obbligatorie, nonché in funzione della copertura di oneri attesi connessi a specifiche finalità di miglioramento delle prestazioni. Peraltro, queste non possono eccedere quelle relative all’anno precedente, più del limite alla variazione annuale, che tiene conto, degli elementi di cui all’4 dell’MTR-2. La pratica proposta riporta una relazione di sintesi delle novità intervenute ed è corredata della documentazione predisposta da ARERA per la compilazione del PEF pluriennale, con la guida alla sua elaborazione.

L'ESPERTO RISPONDE

La sezione è protetta. Inserire il codice di abilitazione ricevuto via posta elettronica al momento della registrazione dell'abbonamento al servizio