E1951WEB

ELABORAZIONE DEL PIANO ECONOMICO FINANZIARIO (PEF) TARI 2021

Pratica

  • 29 GENNAIO 2021

    Con l’introduzione del nuovo metodo tariffario rifiuti (MTR), ad opera della deliberazione n. 443/2019 di ARERA, il PEF deve tenere in considerazione nuovi criteri e nuove modalità di determinazione dei costi. Anche i Comuni, quali soggetti coinvolti nel ciclo integrato dei rifiuti, sono interessati dalle nuove disposizioni che, tra l’altro, indicano specifiche previsioni per la compilazione del CARC. Lo scenario di riferimento per ottemperare agli adempimenti correlati al PEF 2021, dopo il primo approccio avuto con il PEF 2020, si è ulteriormente evoluto. A tali interventi occorre affiancare anche le novità operate dal D.Lgs. n. 116/2020 a codice ambientale (D.Lgs. 152/2006, rilevati ai fini della definizione di rifiuto e per delimitare il perimetro dei rifiuti che possono essere raccolti dal servizio pubblico. Per supportare i Comuni nella predisposizione del PEF 2021, Maggioli Modulgrafica propone un’apposita pratica che indica la procedura corretta, in conformità alle indicazioni fornite da ARERA.

L'ESPERTO RISPONDE

La sezione è protetta. Inserire il codice di abilitazione ricevuto via posta elettronica al momento della registrazione dell'abbonamento al servizio